comix

Dal tabloid all'agenda, Comix ha conquistato intere generazioni di ragazzi e lanciato comici divenuti poi popolarissimi. Da anni è l'agenda scolastica più venduta d'Italia.

La storia di Comix inizia nel 1992: il 7 marzo di quell'anno esce in edicola il primo numero di Comix - Il giornale dei fumetti, che sarà pubblicato fino al 1997. Edito da Franco Cosimo Panini Editore, il periodico tiene a battesimo personaggi popolari come Daniele Luttazzi e Fabio Fazio e vede la partecipazione di comici e artisti famosissimi come Alessandro Bergonzoni, Gene Gnocchi, Bruno Lauzi, Paolo Hendel, Jovanotti, Francesco Guccini e Aldo, Giovanni e Giacomo. Alle parole si accompagnano vignette e strisce firmate da grandi fumettisti: tra questi possiamo citare Altan, Bill Watterson, Bonvi, Cinzia Leone, Disegni & Caviglia, Gary Larson, Jacovitti, Schulz, Silver e tanti altri. Proprio da una costola del giornale, nel 1994 esce la prima agenda, dal titolo "Il meglio di Comix", ispirata ai materiali del tabloid dell'ultimo anno. Sulla scia della notorietà acquisita dal giornale, l'agenda Comix si impone rapidamente sul mercato, fino a conquistarne la leadership assoluta con una tiratura nel 2011 di oltre un milione e trecentomila copie. Accanto all'agenda, Comix è anche una linea di prodotti per la scuola e il tempo libero prodotti e distribuiti da Franco Panini Scuola.

Grazie al suo mix di rubriche spassose, battute umoristiche e fumetti, Comix è diventato un autentico "cult" tra gli studenti delle scuole medie e superiori.

agenda comixL'agenda scolastica deve il suo successo ai contenuti irriverenti e scanzonati che ne hanno fatto un vero e proprio "status symbol" tra gli studenti delle scuole medie e superiori. Le sue pagine sono un susseguirsi di rubriche spassose, battute umoristiche e interviste surreali che vedono la partecipazione dei personaggi più celebri del mondo della musica, dello spettacolo e dello sport. In ogni agenda non mancano inoltre le strisce di fumetti, tra cui spiccano Calvin and Hobbes di Bill Watterson, Grimmy di Mike Peters e Nirvana di Roberto Totaro.

La community online del mondo Comix è popolata da oltre ottantamila ragazzi che ogni giorno pubblicano e commentano centinaia di contenuti comici creati da loro stessi.

comix communityComix.it è la community online del mondo Comix. Animata dalla creatività di oltre ottantamila iscritti, è una vera e propria miniera di contenuti comici: gli utenti possono pubblicare e commentare battute, foto, video e citazioni all'insegna dell'umorismo e del divertimento - l'importante è che siano contributi originali e inediti creati da loro stessi. Una sfida alla creatività di ragazze e ragazzi di ogni età premiata, oltre che dai concorsi a premi, dalla pubblicazione dei migliori contenuti sull'agenda scolastica Comix dell'anno successivo. La community è presente su tutti i dispositivi mobili ed è seguita da oltre 250.000 fan su Facebook.

Comix Master è la serie di lezioni-spettacolo sulla comicità organizzate da Comix nelle scuole medie e al Salone del Libro di Torino. Ogni appuntamento prevede la partecipazione di comici famosi.

comix masterDa alcuni anni Comix organizza nelle scuole e al Salone del Libro di Torino Comix Master. Comix Master è un'esperienza para-didattica rivolta ai ragazzi delle scuole superiori per svelare i meccanismi della comicità anche attraverso la testimonianza diretta di professionisti del settore. Vere e proprie lezioni-spettacolo sul linguaggio comico che - tra anagrammi, onomanzie, acrostici e palindromi - portano alla scoperta del lato divertente della lingua italiana. Le ultime edizioni di Comix Master hanno visto la partecipazione di comici come Baz (Colorado Cafè), Maurizio Lastrico (Zelig e Colorado Cafè), Angelo Pintus (Colorado Cafè), Flavio Oreglio (Zelig e Colorado Cafè), Fabio De Luigi (Mai dire goal e Love Bugs) e Natalino Balasso.

Comix pubblica tutte le strisce di Calvin & Hobbes, le geniali e amatissime avventure di un bambino pestifero e della sua tigre di pezza disegnate da Bill Watterson.

calvin & hobbesCalvin & Hobbes è una delle strisce a fumetti più amate di tutto il mondo. Creata da Bill Watterson nel 1985, la striscia è stata pubblicata per la prima volta sui quotidiani statunitensi e ha subito conquistato una straordinaria popolarità anche tra un pubblico adulto per l'umorismo intelligente, le acute e spiazzanti riflessioni sulla società e sugli esseri umani che spiccano nei dialoghi tra Calvin, il bambino pestifero e sensibile, e il suo fedele compagno di giochi Hobbes, la tigre di pezza a cui dà vita con la sua sfrenata fantasia.